Prospettive svizzere in 10 lingue

La vita nell’universo in mostra all’Università di Zurigo

(Keystone-ATS) Esistono forme di vita extraterrestri? A cosa possono assomigliare? Come si sta muovendo la scienza per cercarle? A queste e a molte altre domande tenta di rispondere l’esposizione intitolata “Keine grünen Männchen!” (Niente ometti verdi), visibile da domani e fino all’11 marzo 2012 presso il Museo zoologico dell’Università di Zurigo.

Prima di avvicinare il visitatore a possibili forme di vita extraterrestri, la mostra lo confronta con organismi assolutamente terrestri che vivono in condizioni estreme, come per esempio nelle acque termali, nel ghiaccio o sulla neve.

È a partire da loro che gli scienziati tentano di disegnare il profilo di quello che potrebbero rintracciare nello spazio. La presenza di acqua, spiega in una nota odierna l’Università di Zurigo, è un altro fattore che indirizza le ricerche.

Oltre a porre l’accento sul significato della vita e a tracciare ponti fra biologia e teologia, l’esposizione evidenzia anche i metodi usati per individuare nuovi pianeti o esaminare quelli già conosciuti. In questo ambito presenta al pubblico un robot esploratore munito di pannelli solari e ruote.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR