Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Due uiguri da Guantanamo alla Svizzera

I due ex detenuti del carcere americano di Guantanamo, che la Svizzera ha deciso di accogliere per motivi umanitari, sono giunti martedì nel canton Giura.

«Sono arrivati ieri e si stanno acclimatando», ha annunciato mercoledì mattina il presidente del governo cantonale Charles Juillard davanti al Gran consiglio.

I due uiguri, di nazionalità cinese, sono stati trasferiti da Guantanamo verso il loro cantone d'accoglienza in collaborazione con le autorità statunitensi. Il canton Giura aveva infatti accettato di ospitarli sul suo territorio e ora sono presi a carico dall'Associazione giurassiana di aiuto ai migranti.

I due ex detenuti, si legge nella nota del Dipartimento federale di giustizia e polizia, sono oggi «persone libere e non sono mai stati né accusati né condannati» e «si sono impegnati a rispettare l'ordinamento giuridico svizzero e a imparare la lingua parlata nel luogo di soggiorno». Sono inoltre intenzionati a svolgere un'attività lucrativa e a provvedere al proprio sostentamento.

La Svizzera ha accolto per motivi umanitari tre persone provenienti da Guantanamo: oltre ai due uiguri anche un cittadino uzbeko, giunto a inizio anno nel cantone Ginevra.

swissinfo.ch e agenzie

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.