Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Scene da western al casinò di Basilea

Dieci uomini armati hanno assalito nella notte tra sabato e domenica il casinò di Basilea, impossessandosi di centinaia di migliaia di franchi.

Al momento della rapina nella sala da gioco si trovavano circa 600 persone.

La banda è giunta sul posto a bordo di due vetture Audi grigie ed è entrata di forza demolendo la porta d'accesso, stando a quanto resto noto domenica dalle autorità giudiziarie basilesi.

Armati di mitra e pistole i rapinatori hanno minacciato clienti e impiegati del casinò, che si sono gettati a terra. Alcuni dei malviventi sono scesi nel seminterrato con l'obiettivo di forzare la cassaforte, ma non sono riusciti nell'intento. Nel contempo altri hanno fatto man bassa dei soldi contenuti in cassa.

Il gruppo è poi uscito, è risalito sulle vetture, ha trascinato fuori dall'abitacolo una donna che con la sua auto bloccava la via di fuga e si è poi dileguato a tutta velocità in direzione dell'aeroporto di Basilea, che si trova in territorio francese.

I malviventi nel corso dell'operazione hanno sparato diversi colpi, ma nessuno è rimasto ferito.

swissinfo.ch e agenzie


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.