Navigation

Gemelle scomparse: si cerca navigatore Matthias a Cerignola

Questo contenuto è stato pubblicato il 12 febbraio 2011 - 11:20
(Keystone-ATS)

Ricerche della polizia sono in corso stamattina in un canalone non lontano dalla stazione ferroviaria di Cerignola Campagna nell'ambito delle indagini sul suicidio di Matthias Schepp e sulla scomparse delle sue figlie, le gemelline Alessia e Livia, di sei anni. L'uomo si è suicidato lo scorso 3 febbraio nello scalo lanciandosi sotto un treno Eurostar.

Gli agenti della Squadra mobile della questura di Foggia, a quanto si è appreso, stanno in particolare cercando il navigatore satellitare dell'Audi abbandonata dall'uomo davanti all'ingresso della stazione. Viene ipotizzato che l'ingegnere possa essersene disfatto poco prima di mettere in scena l'ultimo atto della sua fuga da Saint-Sulpice preso Losanna, iniziata il 28 gennaio.

Il ritrovamento del navigatore consentirebbe agli investigatori di rintracciare tutti gli spostamenti dell'uomo e di determinare in maniera più attendibile, dove può aver condotto le figlie o quale presumibilmente possa essere stata la loro sorte.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?