Navigation

Misure di protezione d'emergenza in caso di eventi estremi

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 maggio 2011 - 17:13
(Keystone-ATS)

Le misure di protezione in caso di eventi estremi in Svizzera devono essere verificate a adattate in base alle esperienze condotte dopo la catastrofe in Giappone. Il Consiglio federale ha deciso di istituire un gruppo di lavoro interdipartimentale a questo scopo, di cui faranno parte anche i cantoni.

"Sulla base dei primi risultati delle analisi sulla dinamica dell'incidente nucleare in Giappone e della valutazione dei provvedimenti di protezione d'emergenza adottati dalle squadre di soccorso e dalle organizzazioni competenti locali" sembra probabile che anche in Svizzera le misure dovranno essere adeguate, precisa un comunicato.

Il gruppo di lavoro interdipartimentale dovrà quindi verificare l'ordinanza sulla protezione d'emergenza e l'ordinanza sugli interventi. Entro l'autunno, presenterà al Consiglio federale un rapporto. Eventuali modifiche di leggi e ordinanze saranno elaborate a tappe dai Dipartimenti competenti entro la metà del 2012.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo