Navigation

MO: Gerusalemme est; Israele autorizza altri 625 alloggi

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 dicembre 2010 - 10:08
(Keystone-ATS)

GERUSALEMME - La Commissione per l'edilizia e la progettazione urbana del municipio di Gerusalemme ha annunciato ieri di aver approvato la costruzione di 625 nuovi alloggi nella colonia di Pisgat Zeev a Gerusalemme est. Lo riferisce il quotidiano israeliano Haaretz nel suo sito on line, aggiungendo che la decisione giunge nonostante la vasta opposizione a livello internazionale alle attività edilizie israeliane nella parte orientale della città, che i palestinesi vogliono sia la capitale del loro futuro Stato.
Il piano era stato approvato dalla Commissione più di due anni fa ma era stato sospeso perchè presentava numerose lacune. Una volta risolti i problemi, ha avuto via libera. Lunedì scorso la stessa Commissione aveva autorizzato la costruzione di altri 130 alloggi a Gerusalemme est nella colonia di Gilo.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.