Prospettive svizzere in 10 lingue

I luoghi perduti della Svizzera: la stazione ferroviaria di Buchs

Binari nel bosco
Il binario abbandonato di Buchs, nel Canton Zurigo. SRF-SWI

Buchs, nel cantone di Zurigo, ha due stazioni ferroviarie: da Buchs-Dällikon, la linea S passa ogni mezz'ora in direzione di Baden o di Zurigo. Ma dalla stazione a circa 500 metri più a nord non passa più nulla.

Ottantasette anni fa, l’ultimo treno della linea ferroviaria Baden-Bülach ha lasciato la stazione, che da allora è stata abbandonata. Solo il tiglio piantato nel 1877, anno di apertura della stazione, si erge ancora fiero e fedele accanto al vecchio edificio.

L’edificio storico con ornamenti a traforo e struttura del tetto sporgente è lontano dai binari. Questi ultimi sono stati rimossi già nel 1969. Tuttavia, la rampa di carico e i binari a est e a ovest della stazione sono rimasti.

Das verlassene Gleis in Buchs ZH.
SRF-SWI

Il luogo non è completamente deserto: moderni appartamenti sorgono a nord-ovest dell’edificio e le strutture provvisorie per i e le richiedenti l’asilo si trovano direttamente sul piazzale della stazione.

Fino al 1937, da qui era possibile arrivare fino a Otelfingen e Niederglatt. I binari vanno da Baden a Bülach, da cui il nome dell’ex linea della compagnia ferroviaria Schweizerische Nordostbahn (NOB).

Serie: i luoghi perduti della Svizzera

Hotel, castelli, stazioni ferroviarie o addirittura interi siti industriali. Cosa succede a questi luoghi quando non servono più? La Radiotelevisione svizzera di lingua tedesca SRF ha raccolto cinque esempi nella Confederazione.

La linea di 19 chilometri era stata costruita solo per sbaragliare la concorrenza nella lotta per la tratta più breve dei treni merci. Tre anni dopo, però, la Ferrovia Nazionale fu rilevata dalla NOB e la cosiddetta linea dello Schwenkelberg divenne poco attraente per il traffico merci, anche a causa delle sue pendenze eccessive. La vetreria di Bülach veniva rifornita di sabbia quarzosa da Buchs e c’era anche un certo traffico passeggeri. Ma la ferrovia Baden-Bülach non ottenne mai una grande importanza.

Dal 1975 la stazione appartiene al Comune di Buchs. All’interno si trovano una sala d’attesa di seconda e terza classe, un deposito merci e un appartamento nel sottotetto. Non è ancora stato deciso in che modo l’edificio continuerà a essere utilizzato. Dal punto di vista della conservazione dei monumenti storici, tuttavia, l’immobile è considerato un’importante testimonianza della storia ferroviaria di Zurigo.

Posizione Buchs, nel centro nord della Svizzera
SRF-SWI

Località: Buchs – Canton Zurigo

Anno di costruzione: 1877

Breve storia: costruita dalla Schweizerische Nordostbahn NOB come stazione di servizio, è stata abbandonata dopo la cessazione dell’attività nel 1937. I binari di Buchs sono stati smantellati nel 1969.

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo italian@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR