Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Ringier e Axel Springer unite verso Est

I gruppi mediatici svizzero Ringier e tedesco Axel Springer intendono unificare le loro attività in Europa orientale creando una nuova società con sede a Zurigo. L’unione delle due aziende deve ancora ottenere il nulla osta delle autorità garanti della concorrenza.

Se l'operazione andrà in porto, la città sulla Limmat ospiterà un gruppo con un organico di 4800 persone, un fatturato di 601 milioni di franchi e un utile di 89.

Stando ad un comunicato diffuso martedì notte da Ringier e Axel Springer, la nuova società costituirebbe uno dei gruppi mediatici di punta nell'est europeo.

Ringier e Axel Springer avranno ciascuno una partecipazione del 50% del capitale della nuova nata, in cui confluiranno le attuali attività dei due gruppi mediatici in Europa orientale (Cechia, Slovacchia, Ungheria, Polonia e Serbia). L'entrata in borsa della futura entità è prevista entro i prossimi tre-cinque anni.

Il comunicato non precisa se ci saranno delle conseguenze per i dipendenti dei due gruppi a causa dell’operazione di fusione.

swissinfo.ch e agenzie

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.