Navigation

"Decidemmo di cercarlo tra i cadaveri"

A 41 anni, Azucena Loaiza ha trascorso quasi la metà della vita a cercare il corpo del fratello, ucciso da un gruppo di paramilitari. swissinfo.chLink esterno ha raccolto la sua testimonianza qualche settimana dopo il funerale, celebrato a Medellín del Ariari a inizio marzo 2018. (Ricardo Torres e Stefania Summermatter)

Questo contenuto è stato pubblicato il 29 aprile 2018 - 11:00
Stefania Summermatter e Ricardo Torres, Medellín del Ariari

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.