Navigation

Anno nuovo, leggi nuove in Svizzera nel 2021

Il 2021 porta delle novità anche nel codice stradale in Svizzera. Keystone / Urs Flueeler

È ormai una sorta di tradizione elvetica: l'inizio di un anno coincide con l'entrata in vigore di nuove disposizioni legislative. Per evitare brutte sorprese e prepararsi a quelle belle, è opportuno informarsi sulle principali innovazioni che porta il 2021 in Svizzera.

Questo contenuto è stato pubblicato il 01 gennaio 2021 - 11:00
Thomas Stephens, con agenzia ats

Nell'anno in cui in Svizzera si celebrerà il 50° anniversario dell'estensione del diritto di voto e di eleggibilità alle donne a livello federale, due modifiche legislative mirano alla realizzazione di ulteriori progressi in materia di parità fra i sessi. Esse istituiscono il congedo di paternità e le quote di genere ai "piani alti" delle società quotate in borsa.

Congedo paternità pagato

D'ora in poi, alla nascita di un figlio, i padri hanno diritto a due settimane di congedo retribuito. Una nuova prestazione che ha brillantemente superato la prova delle urne: nel referendum dello scorso 27 settembre è infatti stata approvata da oltre il 60% dei votanti.

Come già avviene per il congedo di maternità di 14 settimane, anche quello di paternità è pagato tramite le Indennità per perdita di guadagno (IPG). Queste ultime sono finanziate con i prelievi salariali a carico, metà ciascuno, dei dipendenti e dei datori di lavoro. Secondo le stime del governo i costi si aggireranno sui 229 milioni di franchi all'anno. Per coprirli, i prelievi sui salari a favore delle IPG passano dallo 0,45 allo 0,50%.

Miglioramenti per i familiari curanti

Il diritto a un breve congedo retribuito viene adesso riconosciuto anche ai familiari curanti. La nuova Legge federale concernente il miglioramento della conciliabilità tra attività lucrativa e assistenza ai familiariLink esterno entra in vigore in due tappe. Come primo passo, da ora, è introdotto un congedo pagato, al massimo di tre giorni per evento e di dieci giorni all'anno, per consentire ai salariati di assistere un familiare con problemi di salute, causati da malattia o infortunio.

Nella seconda tappa, dal 1° luglio, sarà introdotto un congedo pagato di 14 settimane per assistere un figlio gravemente malato o infortunato.

Impulsi per vertici aziendali più femminili

La revisione del diritto della società anonima comporta disposizioni a favore dell'uguaglianza fra i generi nelle imprese. I vertici delle grandi società quotate in borsa dovranno diventare più femminili: le donne dovranno costituire almeno il 30% dei membri dei consigli di amministrazione e almeno il 20% di quelli delle direzioni.

Tuttavia, non sono previste sanzioni: nel caso in cui non raggiungessero tali obiettivi, le circa 250 aziende potenzialmente interessate dovranno semplicemente spiegare il perché nel rapporto annuale e indicare le misure proposte. A partire da oggi, avranno cinque anni per modificare la composizione dei consigli di amministrazione e dieci anni per le direzioni.

Codice della strada e trasporti pubblici

Se con i mezzi pubblici si arriva a destinazione con un ritardo di almeno un'ora, adesso si ha diritto a un risarcimento, pari ad un quarto della tariffa. E se il ritardo è superiore a due ore, si ottiene un rimborso pari alla metà della tariffa. Anche chi ha un abbonamento ne ha diritto.

Da oggi sono in vigore varie nuove regole della circolazione stradale, che hanno lo scopo di rafforzare la sicurezza e rendere il traffico più fluido. Inoltre, si applicano le nuove norme sulla patente di guida.

In caso di ingorghi, strade bloccate o incidenti, i conducenti possono ora passare davanti a destra. Tuttavia, resta vietato sorpassare a destra e rientrare. Inoltre, chi in caso di necessità non forma una corsia di emergenza in autostrada sarà multato.

La velocità massima per il traino di un rimorchio o di una roulotte (fino a 3,5 tonnellate) in autostrada passa da 80 a 100 km all'ora. Devono però essere montati pneumatici adeguati.

Le stazioni di servizio autostradali possono ora servire e vendere bevande alcoliche. Il motivo addotto per abolire il divieto, in vigore dal 1964, è che la disponibilità di alcolici è cambiata notevolmente da allora.

L'età per ottenere il permesso di allievo conducente è abbassata da 18 a 17 anni. Ma nessuno sotto i 20 anni potrà sostenere l'esame pratico prima di avere guidato con un accompagnatore per almeno un anno.

Quando non c'è una pista ciclabile, i bambini fino a 12 anni possono andare in bicicletta sul marciapiede.

Protezione non più solo in orari d'ufficio

La sicurezza dello spazio aereo svizzero è finalmente garantita 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Adesso due jet da combattimento F/A-18 sono permanentemente pronti a decollare, completamente armati, nel giro di 15 minuti.

Nel 2014 le forze aeree dell'esercito svizzero erano state ridicolizzate a livello mondiale, quando un velivolo passeggeri della Ethiopian Airlines, decollato da Addis Abeba e diretto a Roma, era stato dirottato dal copilota su Ginevra verso le 6 del mattino. Intercettato da due caccia italiani, il velivolo era in seguito stato scortato da due Mirage francesi allo scalo elvetico, perché la Confederazione non era in grado di schierare alcun jet: le forze aeree elvetiche erano operative solo in orari di ufficio. Il dirottatore era stato arrestato e condannato in Svizzera.

D'ora in poi anche i parlamentari, se necessario, potranno essere protetti dallo Stato nelle loro abitazioni private. Finora solo i membri del governo federale e i dipendenti della Confederazione più esposti potevano usufruire di tale protezione.

Politica ed economia

Cinque pesticidi – Atrazine, Diafenthiuron, Methidathion, Paraquat e Profenofos – il cui impiego è proibito in Svizzera sono ora soggetti a un divieto di esportazione. Per tutti gli altri prodotti fitosanitari proibiti in Svizzera l'esportazione è vincolata all'autorizzazione dell'Ufficio federale dell'ambiente e al consenso del Paese importatore.

Le società svizzere che operano nel campo dell'estrazione di materie prime (minerali, petrolio, gas, foreste) devono rendere noti i pagamenti di importo pari o superiore a 100'000 franchi per anno finanziario agli enti pubblici e pubblicarli in un rapporto. Ciò ha lo scopo di garantire una maggiore trasparenza e obbligare le aziende ad agire in modo responsabile.

La nuova legge sull'espropriazione impedirà che i terreni agricoli vengano rilevati a prezzi troppo bassi. Il risarcimento ai proprietari per la perdita di terreni coltivabili è stato fissato a tre volte il valore massimo determinante. Inoltre nel campo dell'agricoltura sono state modificate 20 ordinanze, che vanno dalla realizzazione di progetti di sviluppo regionale al miglioramento dell'ambiente.

La canapa non è più soggetta al diritto agricolo sulle sementi in Svizzera. L'Ufficio federale dell'agricoltura rende così possibile la produzione e l'immissione sul mercato di semi e piantine di canapa per la produzione di cannabidiolo (CBD) in ambito agricoloLink esterno. La coltivazione e l'uso di canapa con alto tasso di THC restano invece disciplinati dalla legislazione sugli stupefacenti e sono generalmente vietati.


Relazioni post-Brexit

Tra la Confederazione e il Regno Unito da oggi entrano in vigore sette accordi bilaterali firmati tra metà dicembre 2018 e due settimane fa.

Le intese, volute dal governo elvetico sin dal 2016, all'indomani del voto popolare britannico sulla Brexit, sostituiscono nei rapporti tra Berna e Londra gli accordi bilaterali tra Svizzera e Unione europea. Questi, per quanto riguarda il Regno Unito, sono infatti espirati alla mezzanotte del 31 dicembre 2020, quando l'uscita della Gran Bretagna dall'UE è diventata effettiva, ricorda il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) in una notaLink esterno.

Per la Svizzera queste soluzioni sono il risultato della strategia denominata Mind the Gap (evitare il vuoto) del governo federale, adottata nell'ottobre del 2016 – pochi mesi dopo il voto popolare britannico del 23 giugno – il cui obiettivo era mantenere, ove possibile, ed eventualmente ampliare i diritti e gli obblighi vigenti tra Berna e Londra. "Svizzera e Regno Unito sono riusciti ad assicurare in larga misura il prosieguo del loro attuale rapporto giuridico", scrive il DFAE.

Fonte: ats

End of insertion
Condividi questo articolo