Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

La frammentazione del paesaggio preoccupa

La maggioranza degli svizzeri è dell'avviso che il territorio elvetico è troppo costruito. È quanto emerge da un sondaggio commissionato da Pro Natura.

Sulle 1'014 persone interrogate nella Svizzera tedesca e francese, il 56% stima che si deve porre un freno all'occupazione del territorio e non superare i valori attuali. Inoltre, otto intervistati su dieci sono dell'opinione che nelle regioni particolarmente belle bisognerebbe limitare le costruzioni.

Il sondaggio, i cui risultati sono stati resi noti giovedì, è stato effettuato dall'istituto gfs-zürich per conto dell'organizzazione Pro Natura. Le percentuali sono leggermente progredite rispetto ai sondaggi simili condotti nel 2007 e nel 2006.

Pro Natura è tra le associazioni che hanno lanciato un'iniziativa popolare, depositata lo scorso mese di agosto, per bloccare l'urbanizzazione "anarchica" della Svizezra. Il testo chiede, tra l'altro, di non aumentare la superficie delle zone edificabili per almeno vent'anni.


Link

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

×