Navigation

ABB intende rilevare Baldor Electric per 4,2 miliardi di dollari

Questo contenuto è stato pubblicato il 30 novembre 2010 - 10:15
(Keystone-ATS)

ZURIGO - ABB ha presentato un'offerta pubblica di acquisto (OPA) amichevole per rilevare Baldor Electric Company a 63,50 dollari per azione. Il volume totale della transazione raggiunge i 4,2 miliardi, compreso l'indebitamento netto di Baldor di 1,1 miliardi, precisa un comunicato del gruppo elvetico-svedese.
I dirigenti di Baldor, fabbricante di motori industriali, rimarranno in carica e il nome del marchio sarà mantenuto. Anche la sede della società rimarrà a Fort Smith, nell'Arkansas. Il consiglio di amministrazione dell'impresa americana raccomanda agli azionisti di accettare la proposta di ABB. Il prezzo offerto supera del 41% il corso registrato ieri in borsa.
Il gruppo si aspetta sinergie di oltre 100 milioni di dollari all'anno a livello dei costi e prevede impulsi positivi sul fronte delle vendite. La transazione dovrebbe essere perfezionata nel primo trimestre 2011. In una conferenza telefonica Joe Hogan, presidente della direzione di ABB, ha indicato che si aspetta costi di integrazione unici di 50 milioni di dollari.
Anche dopo tale transazione il gruppo rimarrà finanziariamente flessibile, ha affermato il Ceo, dicendo che ABB è tuttora alla ricerca di possibilità di acquisizioni. A fine giugno i mezzi liquidi ammontavano a 5,9 miliardi di dollari.
Baldor ha in organico circa 7000 persone e nei primi nove mesi dell'anno ha realizzato un utile operativo di 184 milioni su un giro d'affari di 1,29 miliardi di dollari.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?