Navigation

Austria: Germania sbaglia sulla Grecia

Questo contenuto è stato pubblicato il 30 gennaio 2012 - 13:07
(Keystone-ATS)

La Germania, che vuole mettere sotto tutela il governo greco, sbaglia atteggiamento. È la posizione del primo ministro austriaco, Werner Faymann. "In politica non è necessario insultare - ha detto il premier partecipando al prevertice dei capi di governo socialisti organizzato nella sede del Pse a Bruxelles -. Un atteggiamento così non porta nulla e va nella direzione sbagliata".

"La Grecia deve mantenere gli impegni - ha argomentato Faymann -. Servirà un processo lungo quattro anni prima che possa tornare a finanziarsi sul mercato. Fino a quel momento non è necessario essere vessatori".

Idea sostanzialmente condivisa dal ministro degli esteri lussemburghese, Jean Asselborn, secondo il quale bisogna fare attenzione a "non ferire più del necessario" il popolo greco.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?