Navigation

Borsa svizzera: apertura positiva

Questo contenuto è stato pubblicato il 07 luglio 2011 - 09:30
(Keystone-ATS)

Dopo la forte flessione di ieri, dovuta ai nuovi timori relativi al debito europeo in seguito al declassamento del rating del Portogallo da parte dell'agenzia Moody's, la Borsa svizzera ha aperto oggi le contrattazioni in rialzo. Tuttavia gli indici si stanno avvicinando alla linea di demarcazione: alle 9.25 circa l'SMI guadagna ancora solo lo 0,09% a 6'185.19 punti, l'SPI pure lo 0,09% a 5'686.37 punti.

Avvio positivo anche per le principali piazze europee, con Londra che in apertura sale dello 0,45% a 6.029,93 punti, Francoforte dello 0,49% a 7.467,82 punti, Parigi dello 0,58% a 3.981,79 punti e Milano dello 0,74% a 19.933 punti.

Stamani la Borsa di Tokyo ha terminato la seduta in lieve calo, con l'indice Nikkei che ha lasciato sul terreno lo 0,11% a 10.071,14 punti. Chiusura positiva invece ieri sera per Wall Street: il Dow Jones è salito dello 0,45% a 12.626,02 punti, il Nasdaq dello 0,29% a 2.834,02 punti e lo S&P 500 dello 0,10% a 1.339,22 punti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?