Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ZURIGO - Dopo essere scesa nel pomeriggio in seguito ai dati macro deludenti provenienti dagli Usa, la Borsa svizzera si è ripresa all'avvicinarsi della chiusura. Al termine di una giornata tranquilla, l'indice SMI è rimasto praticamente invariato a 6873,37 punti (+0,03%). Sul mercato allargato, l'SPI è salito dello 0,12% a 6007,84.
Contrastati i bancari. Ubs è cresciuta dello 0,29% a 17,14 franchi, mentre il Credit Suisse ha perso lo 0,55% a 54,35 punti. Progressione invece per Julius Baer (+0,84% a 38,25 franchi).
Tra gli assicurativi, Swiss Life è avanzata dell'1,17% a 138,5 franchi, dopo la presentazione del risultato 2009 di ieri chiusosi in zona utili. ZFS è scesa invece dello 0,33% a 270,3 franchi. mentre Swiss Re ha guadagnato lo 0,58% a 51,9 franchi.
Circa ZFS, l'agenzia di rating Standard & Poor's ha rivisto a "stabile" da "negativo" le prospettive dell'indebitamento a lungo termine dell'assicuratore.
Tra i pesi massimi, Nestlé ha chiuso in parità a 54 franchi. Novartis è risultata poco sotto la linea (-0,09% a 56,95 franchi) e Roche ha chiuso in leggera progressione (+0,06% a 171 franchi).
Tra i ciclici, ABB è avanzata dello 0,17% a 23,03 franchi e Holcim dello 0,90% a 78,6 franchi.
Sul mercato allargato, Emmi ha messo a segno un +4,2% a 146,9 franchi. Valora ha guadagnato l'8,66% a 273 franchi. Entrambe hanno pubblicato oggi risultati per il 2009 superiori alle attese.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS