Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Lo sfidante socialdemocratico Peer Steinbrueck, nel suo intervento di replica al Bundestag, ha sparato a zero sulla cancelliera Angela Merkel, rinfacciandole un completo fallimento nella crisi dell'euro.

"Lei è l'architetta del potere, ma non è l'architetta del Paese", ha attaccato. La Germania con lei è sotto-governata: "proclamare, soppesare, rinviare", "abbiamo perso quattro anni".

Nel suo intervento al Bundestag, Steinbrueck ha accusato la cancelliera di avere fallito nella politica europea. Il fatto che adesso il ministro delle Finanze Wolfgang Schaeuble annunci che serve un terzo pacchetto di aiuti alla Grecia è la prova del "totale fallimento" della sua poltiica sull'Europa, ha detto.

Steinbrueck ha inoltre respinto l'accusa che la Spd sull'Europa sia inaffidabile ricordando che l'ha sempre appoggiata, e spesso salvata, alle votazioni al Bundestag. "Con me cancelliere la Spd continuerà a essere affidabile sull'Europa", ha detto accusandola, nella crisi dell'euro, di avere salvato le banche.

"Con me niente soldi alle banche, a pagare devono essere i proprietari, gli investitori e gli azionisti", ha detto l'ex ministro delle Finanze sotto la Merkel.

Le parole più ricorrenti nel suo discorso, ha ancora attaccato Steinbrueck, sono state "'faremo, faremo, faremò: ma cosa avete fatto in questi quattro anni?", ha attaccato.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS