Navigation

GR: nuova iniziativa per elezione proporzionale del Gran Consiglio

Questo contenuto è stato pubblicato il 21 marzo 2011 - 13:25
(Keystone-ATS)

L'introduzione del sistema proporzionale rifà capolino nell'agenda politica del canton Grigioni. Oggi diversi partiti - poco o per nulla rappresentati in parlamento - hanno lanciato una nuova iniziativa popolare affinché l'elezione del Gran Consiglio retico del 2014 si svolga con il proporzionale.

"Per elezioni eque", così si intitola l'iniziativa popolare presentata oggi a Coira da un comitato interpartitico composto da UDC, PS, Verdi liberali, Verdi, PEV, UDF, giovani UDC e Gioventù socialista. Non fanno invece parte del comitato i principali partiti grigionesi (PPD, PLR e PBD), che assieme detengono oltre l'80% dei seggi in parlamento.

L'iniziativa, per la cui riuscita debbono essere raccolte 4'000 firme entro un anno, propone che gli attuali undici distretti retici costituiscano in futuro le nuove circoscrizioni elettorali. Tuttavia governo e parlamento, nell'ambito della riforma territoriale in corso, potranno fissare altri circoli elettorali.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?