Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

IL CAIRO - Oltre ad aver causato la morte di un giovane soldato egiziano, raggiunto da un colpo di arma da fuoco mentre si trovava in cima ad una torre, gli scontri di oggi al confine di Rafah hanno causato il ferimento di altri 17 militari, fra i quali dieci ufficiali. La cifra è stata precisata dall'agenzia Mena, secondo cui tra i feriti ci sono anche un generale, un colonnello ed un comandante.
Sul lato opposto del confine, riferisce a sua volta l'Afp, cinque palestinesi sono stati gravemente feriti dagli spari dei soldati egiziani che reagivano al lancio di pietre di circa 200 manifestanti contro la nuova barriera in costruzione da parte dell'Egitto. Ma spari sarebbero giunti da entrambe le parti.
Quindici altri palestinesi sono rimasti feriti nel corso della reazione della polizia di Hamas, intervenuta con sfollagente e lacrimogeni, oltre che con spari in aria, per disperdere i manifestanti.
La manifestazione sarebbe stata organizzata da esponenti dello stesso Hamas, al potere nella Striscia, per protesta contro la barriera che dovrebbe porre fine alla costruzione di tunnel sotterranei per l'introduzione di merci, ma anche di armi, nel territorio palestinese bloccato da Israele.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS