Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

NEW YORK - Il Quartetto per il Medio Oriente condanna "la decisione di Israele di mandare avanti i piani per la costruzione di nuova abitazioni a Gerusalemme Est".
In una dichiarazione diffusa al Palazzo di Vetro (dove c'era oggi il segretario di Stato USA Hillary Clinton), il Quartetto composto da Stati Uniti, Ue, Russia e Nazioni Unite, "riafferma che le azioni unilaterali, da una parte come dall'altra, non possono pregiudicare l'esito dei negoziati e non verranno riconosciute dalla comunità internazionale".
Ribadendo l'appoggio ad una soluzione a due Stati, il Quartetto chiede una ripresa del dialogo tra le due parti, con l'obiettivo di risolvere tutte le questioni "compreso lo statuto di Gerusalemme".
Una riunione del Quartetto è in calendario il 19 marzo a Mosca.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS