Navigation

Pakistan: preso un leader di al-Qaida

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 maggio 2011 - 17:12
(Keystone-ATS)

L'esercito del Pakistan ha annunciato oggi di aver catturato Muhammad Ali Qasim, considerato un alto responsabile di al-Qaida. Lo ha reso noto l'ufficio stampa militare (Ispr).

In un comunicato si precisa che Qasim, conosciuto anche come Abu Sohaib al-Makki, di origine yemenita, è stato arrestato a Karachi.

In passato, si dice infine, è stato considerato responsabile di atti terroristici lungo il confine afghano-pachistano.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo