Navigation

Rilasciata giornalista Al Jazira

Questo contenuto è stato pubblicato il 18 maggio 2011 - 09:34
(Keystone-ATS)

La giornalista di Al Jazira irano-statunitense-canadese Dorothy Parvez, scomparsa in Siria e che sarebbe poi stata detenuta in Iran, è stata rilasciata ed è arrivata nel Qatar. Lo ha reso noto la stessa emittente qatariota da Doha.

"Dorothy Parvez è stata liberata quasi tre settimane dopo la sua sparizione, avvenuta (il 29 aprile) dopo il suo arrivo a Damasco, dove si era recata per coprire le manifestazioni" antiregime in Siria, scrive Al Jazira in una nota.

"Il mistero che circonda la sua sparizione è rimasto fino alla sua liberazione", ha aggiunto l'emittente, che non ha però reso noto se sia stata detenuta in Siria oppure in Iran, dove Damasco ha dichiarato di averla espulsa.

Una notizia, quest'ultima, che Teheran non ha mai confermato, pur ammettendo che la giornalista, che ha le cittadinanze di Stati Uniti, Canada e Iran, era indagata per "diverse violazioni" della legge.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?