Navigation

Strage Bali: Umar Patek estradato da Pakistan in Indonesia

Questo contenuto è stato pubblicato il 11 agosto 2011 - 09:05
(Keystone-ATS)

Umar Patek, accusato di aver avuto un ruolo di primo piano negli attentati di Bali del 2002 in cui persero la vita 202 persone, tra cui tre svizzeri, è stato estradato oggi dal Pakistan in Indonesia. Lo annunciano le autorità indonesiane.

Patek, uno dei ribelli islamici più ricercati dell'Asia del Sud, è stato arrestato ad inizio anno ad Abbottabad, dove si era recato per incontrare l'ex leader di al-Qaida, Osama bin Laden.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?