Navigation

Svezia: al-Qaeda, nuovi attacchi senza ritiro da Afghanistan

Questo contenuto è stato pubblicato il 13 dicembre 2010 - 17:37
(Keystone-ATS)

DUBAI - I seguaci di al-Qaeda sul web minacciano nuovi attentati in Europa, simili a quello eseguito due giorni fa da un kamikaze a Stoccolma, se i paesi della Nato non ritireranno le loro truppe dall'Afghanistan.
Con un messaggio audio intercettato dall'agenzia Adnkronos International, della durata di un minuto e 47 secondi, un esponente di spicco dei forum jihadisti, Abu Suleiman al-Ansari, che si autodefinisce 'Seguace del Jihad mondialè, sostiene che quello eseguito da Taimour Abdulwahab Al-Abdaly sia solo il primo di una serie di attacchi che altri attentatori eseguiranno nel Vecchio Continente.
"Paesi dell'Alleanza Atlantica, questo è il secondo messaggio di ammonimento che vi mando - dice in perfetto arabo - vi ho infatti inviato un primo avviso in concomitanza con l'ultimo vertice della Nato, in cui vi avevo spiegato quale fosse la via da seguire, cioè quella di ritirare i vostri eserciti dall'Afghanistan e di fermare la vostra guerra contro l'Islam".
Il terrorista islamico aveva infatti postato sui forum di al-Qaeda in rete un analogo messaggio audio lo scorso 20 novembre, quando a Lisbona si teneva il vertice della Nato in cui si discuteva della strategia da seguire in Afghanistan.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?