Navigation

Tpi: manifestazione a Belgrado per chiedere il rilascio di Seselj

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 ottobre 2014 - 20:02
(Keystone-ATS)

Alcune decine di persone, attivisti del Partito radicale serbo (Sns, ultranazionalista), hanno inscenato nel pomeriggio nel centro di Belgrado una manifestazione di protesta per chiedere l'immediato rilascio di Vojislav Seselj, il leader dell'Sns sotto processo per crimini di guerra al Tribunale penale internazionale dell'Aja (Tpi) e da tempo in precarie condizioni di salute.

Al raduno, che si è concluso senza incidenti, sono stati mostrati cartelli con l'effigie di Seselj e scritte in suo appoggio quali 'Fermate l'uccisione di Vojislav Seselj'.

Le condizioni di salute del leader ultranazionalista serbo sono molto gravi, e nei giorni scorsi è stato sottoposto a visite specialistiche in Olanda per un sospetto cancro al fegato. I suoi sostenitori chiedono che venga visitato da medici serbi, sostenendo che i responsabili del carcere del Tpi non si preoccupano abbastanza del suo stato di salute.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?