Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un primo migliaio di manifestanti della 'carovana della liberazione' provenienti dal centro del paese, è giunto questa mattina nella capitale.

Secondo testimoni si tratta di persone che giungono da Kesserine, Gafsa, Sidi Bouzid (dove è cominciata la 'rivolta del gelsomino') per chiedere a gran voce la rimozione dal nuovo governo di personalità legate al vecchio regime del presidente Ben Alì.

I dimostranti, tra i quali molti giovani, erano partiti ieri da numerose località nel centro della Tunisia, compiendo il percorso fino alla capitale alternando tratti piedi a tratti in auto.

"Il popolo vuole far cadere il governo" affermano i manifestanti. Un uomo anziano fasciato dalla bandiera tunisina spiega: "Siano venuti da Menzel Bouzaiane, Sidi Bouzib, Regueb per far cader egli ultimi rimasugli della dittatura".

Ogni giorno soprattutto nella capitale si organizzano marce e proteste contro la presenza nel governo e nella struttura dello stato di vecchi dignitari del passato regime.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS