Navigation

Usa: carcere in vista per Lindsay Lohan

Questo contenuto è stato pubblicato il 24 febbraio 2011 - 11:59
(Keystone-ATS)

Lindsay Lohan, comparsa ieri davanti alla giustizia di Los Angeles per il presunto furto di una collana in una gioielleria di Los Angeles, potrebbe finire in prigione per violazione della libertà condizionata, ha annunciato il giudice Keith Schwarz.

L'attrice, 24 anni, è ancora sotto il regime di libertà condizionata dopo una serie di disavventure giudiziarie cominciate nel 2007, quando è stata arrestata per guida in stato di ebbrezza e possesso di droga.

Ieri il giudice ha informato l'attrice (che ha negato di aver rubato la collana) di poter ancora cambiare idea, ammettere il furto e raggiungere un accordo con l'accusa. Se la Lohan rifiuterà di arrivare a tale accordo, passerà al giudizio di un altro magistrato. Se ritenuta colpevole, rischia fino a tre anni di prigione.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?