Navigation

WEF Davos: FMI chiede più contributi alla Svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato il 28 gennaio 2012 - 15:51
(Keystone-ATS)

La direttrice del Fondo monetario internazionale Christine Lagarde ha chiesto alla Svizzera di contribuire maggiormente agli sforzi finanziari per far fronte alla crisi nell'eurozona: lo ha detto la presidente della Confederazione Eveline Widmer-Schlumpf in margine al Forum economico di Davos.

Non si è però trattato di una richiesta ufficiale e "la questione sarà discussa dal Consiglio federale". Widmer-Schlumpf, parlando con i giornalisti, ha detto che la direttrice Lagarde le ha elencato i contribuiti previsti dai vari paesi a sostegno del FMI. Il contributo chiesto alla Svizzera rimane per ora segreto. "Dobbiamo fare di tutto per ridurre l'instabilità in Europa", si è limitata a dire la presidente della Confederazione.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?