Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nello Yemen è salito ad almeno 40 feriti il bilancio dei violenti scontri avvenuti nella capitale Sanaa fra manifestanti dell'opposizione, che chiedono la fine del potere 32ennale del presidente Ali Abdullah Saleh, e sostenitori del regime: lo constatano fonti giornalistiche sul posto, che si sono basate su indicazioni delle due parti.

Gli scontri hanno visto l'uno contro l'altro circa 800 pro-regime, armati di bastoni e pugnali, e circa 1.500 oppositori, che hanno risposto con il lancio di sassi.

"Non smetteremo di protestare fino a quando il regime non cadrà. Siamo stati pazienti troppo a lungo", ha dichiarato uno dei manifestanti, Saleh.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS