Navigation

Zurich: utile netto salito del 20% nel primo semestre

Questo contenuto è stato pubblicato il 11 agosto 2011 - 07:54
(Keystone-ATS)

Zurich Financial Services ha realizzato un utile netto di 1,97 miliardi de dollari (1,46 miliardi di franchi) nel primo semestre, pari a un incremento del 20% rispetto allo stesso periodo del 2010. Nel solo secondo trimestre l'utile netto è cresciuto di ben l'88% a 1,33 miliardi. Vi ha tuttavia contribuito, con 441 milioni, la vendita di quote nella New China Life, spiega un comunicato odierno.

Il presidente della direzione Martin Senn, citato nella nota, si dice soddisfatto dei risultati del secondo trimestre, nel quale il tasso dei sinistri è migliorato.

Nei primi tre mesi dell'anno i terremoti in Giappone e in Nuova Zelanda nonché le inondazioni in Australia avevano causato danni complessivi a carico dell'assicuratore di oltre 500 milioni di dollari. Nel secondo trimestre tornado e tempeste negli Stati Uniti hanno generato costi per 200 milioni.

Nel primo semestre la divisione General Insurance, di cui fa parte il ramo danni, ha aumentato i premi lordi e le entrate da polizze del 5%, ma l'utile è sceso del 20% a 1,1 miliardi di dollari. Nel settore vita i premi e gli utili sono saliti entrambi dell'1%.

Senn ha parlato di una performance solida. Egli non ha però voluto fare previsioni per il secondo semestre.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?