Prospettive svizzere in 10 lingue

L’ultima volta di Doris Leuthard

Doris Leuthard, attuale presidente della Confederazione e membro del governo svizzero dal 2006, non intende ripresentarsi per un nuovo mandato in Consiglio federale nell'autunno del 2019.

In un’intervista concessa lunedì alla Radiotelevisione svizzera, la ministra dei trasporti e dell’ambiente afferma che questa è la «sua ultima legislatura».

Contenuto esterno

Interrogata dal giornalista sull’eventualità di passare agli affari esteri dopo la partenza di Didier Burkhalter, Doris Leuthard ha risposto che «se si cambia dipartimento bisogna restare da quattro a sei anni». L’argoviese ritiene che l’attuale mandato in governo sarà l’ultimo e che quindi non si ripresenterà alle elezioni federali del 2019.

La responsabile del  Dipartimento federale dell’ambiente, dei trasporti, dell’energia e delle comunicazioni è in governo dal 14 giugno del 2006 e da settimane la stampa si interroga sulla sua volontà di proseguire nell’esecutivo. Finora non si era però mai espressa sul tema in modo ufficiale.

Per scoprire l’intervista integrale di Doris Leuthard in occasione della Festa nazionale del primo agosto:

Contenuto esterno

​​​​​​​

I più discussi

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo italian@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR