Switcher, dopo il fallimento dell'omonima società, tenta il rilancio sui mercati: la società bernese Werk5 ha infatti acquisito una licenza per lo sfruttamento commerciale del marchio.

Werk5 ha acquistato la licenza presso la società di Singapore Veedee, detentrice del marchio, ha indicato Marc Joss, membro della direzione dell'azienda con sede a Wiler bei Utzenstorf (BE). Werk5 intende lanciare una collezione di sei prodotti, fabbricati nel rispetto delle regole del commercio equo.

I primi capi di abbigliamento saranno messi in vendita online già il prossimo mese, ma i clienti potranno in seguito acquistarli anche presso i negozi di Werk5 a Lyssach (BE). Nel prossimo futuro l'azienda intende ampliare l'offerta a una decina di articoli, prodotti in India e in Turchia secondo una procedura certificata.

Werk5 dà lavoro a una quarantina di dipendenti. Il fallimento di Switcher è stato decretato dal tribunale di Losanna nel maggio del 2016.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.