Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Deceduto il padre della Costituzione giurassiana

Joseph Voyame è spirato domenica sera all’età di 87 anni dopo lunga malattia. Con la scomparsa di questo eminente giurista e grande umanista, il canton Giura perde una delle figure più rilevanti della sua giovane storia.

Nato nel 1923 a Courfaivre, Voyame insegnò alle università di Berna e Losanna e occupò cariche importanti nell'amministrazione federale. Diresse l'Ufficio federale di giustizia dal 1973 al 1988, fu presidente del comitato dell’ONU contro la tortura, vicepresidente della commissione Bergier e padre del progetto della Costituzione giurassiana.

Voyama ha alle spalle un’impressionante carriera marcata da impegni politici in Svizzera e all’estero. Infaticabile viaggiatore, ha percorso il mondo per avvicinarsi di più alla gente.

Amava raccontare di aver redatto il progetto di Costituzione cantonale nell'estate del 1975, seduto sotto un albero dietro la propria abitazione, a St-Brais, nelle Franches-Montagnes. Ci mise sei giorni e la sera del primo aveva già scritto 37 articoli. Insieme a un ristretto gruppo di amici giurassiani lavorò alla Carta fondamentale senza mandato, senza budget e senza direttive, ma con un grande sentimento di euforia. Racconterà più tardi che quelli furono i momenti più esaltanti della sua vita.

swissinfo.ch e agenzie

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.