Prospettive svizzere in 10 lingue

Avete l’intenzione di farvi vaccinare contro la Covid-19?

Moderato da: Pauline Turuban

Articoli più popolari

Partecipa alla discussione!

I contributi devono rispettare le nostre condizioni di utilizzazione. Se avete domande o volete suggerire altre idee per i dibattiti, contattateci!
Giovanni C
Giovanni C

Certamente si, mi farò vaccinare. Mi verrebbe la voglia di commentare i negazionismi e no vax qui sopra ma non aggiungo altro.

luigia padalino
luigia padalino

Il passaporto vaccinale rappresenta il più grande fallimento della civiltà occidentale..

mcanditone
mcanditone

Certamente si e lo farei un qualsiasi paese. Spesso vado a Pontresina cin la mia compagna che ha una casa di proprietà e lo fare anche in Svizzera

tornado
tornado

si certamente in quanto lo ritengo ESSENZIALE

Gloria Neri
Gloria Neri

Ho la fortuna di avere ancora 3 dei miei 4 nonni. Tutti loro non vedevano l’ora di vaccinarsi e, molto candidamente, alla domanda se su voleva vaccinare mia nonna ha detto solo “certo, non voglio mica morire”.
Ecco forse a noi che siamo cresciuti in decenni di benessere sanitario non ci rendiamo conto cosa significa morire per un raffreddore.

Vil
Vil

Se posso vorrei dire la mia, basta! basta con tutti questi blocchi, ho potuto vedere la mia compagna 15 giorni in 10 mesi! Nessuno ripeto nessuno al mondo ha il diritto di proibire il ricongiungimento familiare, accetto ogni tipo di precauzione
Ho speso 152 fr ultimamente, a tamponi ne ho fatti 3 in 2 mesi soltanto per poter rivedere i miei cari! Questa non è più democrazia ma dittatura!

GIORGIO BORGATO
GIORGIO BORGATO

Almeno voi Svizzeri , non cadete nel tranello dei tamponi a tappeto . . Sia l'OMS , sia addirittura il dott. Fauci , gran visir dei 'vaccini universali' , ammettono che i tamponi PCR , oltre ai 25 cicli di maggiorazione ,  sono totalmente inattendibili e danno , mediamente , risultati 'falsi positivi' nel 90% dei casi (nel mondo , vengono mediamente processati con 40-45 cicli , fino a 50 ) . E' chiaro che qualsiasi misura adottata  nei vari Paesi , soprattutto l'Italia , è destituita di ogni validità sociale e scientifica . Anche il conteggio dei decessi 'con covid 19' , testati da tamponi post mortem , o su basi documentali di positività al tampone ,  risultano grandemente falsati , spesso più di dieci volte la realtà . E' ormai assodato che parlare di 'mutazioni del virus' o addirittura di 'varianti del covid' , non ha alcun senso stando all'ammissione di ogni Istituto di Ricerca dei vari Paesi coinvolti , che IL VIRUS SARS-COV-2  NON E' MAI STATO ISOLATO , quindi è impossibile qualsiasi valutazione , tantomeno quella di fantasiose 'varianti' . .

guan
guan

Ai novax proporrei, o meglio li obbligherei a fare un viaggio "turistico" nei riparti di terapia intensiva per un mese intero.

conti.fau@tiscali.it
conti.fau@tiscali.it

Si senza alcun dubbio! Nel rispetto di tutti coloro che pur lottando non ce l’hanno fatta

Darktino
Darktino

No penso proprio di no, anche perché questi non sono vaccini ma farmaci, non danno immunità ma copertura temporanea contro quella proteina e basta

PATMOS
PATMOS

Non può non colpire l'alto numero (minoritario, certo, ma non per questo meno rilevante) di personale sanitario contrario alla vaccinazione. Quantomeno fa pensare, essendo persone ultrapreparate in materia.
Come pure l'astensione elevata in regioni come il SudTirol/Alto Adige, ad elevatissima istruzione.

marco brenni
marco brenni

Risposta a Cinzia: ma che significa mai "non mi fido" ? Su che basi scientifiche fondi la tua diffidenza? Diffidare di migliaia di scienziati, di multiple autorità d'approvazione, degli innumerevoli test eseguiti, per me è solo diffidenza cieca, di maniera. Nella vita bisogna anche sapere fidarsi, se no, non sali più nemmeno su di un treno, o peggio su di un aereo!
Marco Brenni

andricci63
andricci63

Sono decisamente contrario a farmi vaccinare. Chi vuole il vaccino lo faccia. Mi disturba molto che la costosissima campagna vaccinale sia pagata anche con le mie tasse.
Il Covid e' una malattia che puo' evolvere pericolosamente in alcuni soggetti, ma la cui incidenza sulla popolazione non giustifica una vaccinazione di massa, e tantomeno le limitazioni della liberta' a cui siamo sottoposti da un anno, e ancora meno le esorbitanti spese di denaro pubblico. Se tanto denaro ed energie fossero state destinate a migliorare la natura e la qualita' vita umana, staremmo tutti molto meglio!

Vil
Vil
@andricci63

Parole sante!

Marinastef
Marinastef

Mi aspetto che si facciano dei commenti da parte del corpo medico per quanto riguardano gli effetti secondari dei vaccini sulla popolazione vaccinata gia. Quali sono le persone a rischio?
Solo una discussione aperta determinerà un numero maggiore di persone a farsi vaccinare.

marco brenni
marco brenni

Certamente e senza alcun dubbio! Francamente non capisco i dubbiosi, gli scettici o addirittura i NoVax: ma non si rendono conto che se la salute pubblica ha fatto enormi progressi è anche per via dei vaccini? Molte gravissime malattie furono sconfitte e da tempo (vaiolo, poliomielite, ecc.) grazie a geniali vaccini che durano pure tutta la vita. Questo vaccino è solo nuovo nel metodo (RNA) ma fu testato decine di migliaia di volte senza mai aver fatto cilecca o creato problemi (semmai solo qualche rara reazione non peggio che per ogni altro vaccino). Se la maggioranza non si vaccinerà solo per fifa o scettiscismo, non ci libereremo mai più dal Covid e vivremo in un eterno lockdown: è forse questo che si vuole?

el cid
el cid

si

Cinzia70
Cinzia70

Non vorrei farmi vaccinare perché non sono un soggetto a rischio e non mi fido della nuova tecnologia a mRna. Tuttavia credo che quando il vaccino di AstraZeneca sarà disponibile, la considererò come opzione per poter finalmente viaggiare in tranquillità, senza rischi di quarantene e/o impedimenti.

Luigi Jorio
Luigi Jorio SWI SWISSINFO.CH
@Cinzia70

La vaccinazione in Svizzera è facoltativa. Il vaccino potrebbe però diventare d'obbligo per viaggiare ed entrare in determinati Paesi. Da vedere anche se sarà necessario mostrare la carta dei vaccini per assistere a un concerto o partecipare a un grande assembramento.

Cinzia70
Cinzia70
@Luigi Jorio

Sì infatti, per ora è ancora facoltativo anche perché di fatto sperimentale. Ma lo resterà anche in futuro? Io se potessi scegliere non lo farei, ma non posso pensare di non uscire mai dai confini perché per ogni paese europeo vige un'ordinanza diversa, ed ognuno entra ed esce dalle liste nere rosse o verdi continuamente. In Lettonia per esempio se si è fatto il vaccino (ora) si può entrare come turisti. In altri paesi baltici c'è da fare test più quarantena anche se negativo. Un caos anche a livello europeo. Non si può certo pensare di andare avanti così. Alla fine si "deve cedere" al vaccino. E come dice lei, chissà se sarà così anche per manifestazioni etc. Non lo trovo in ogni caso eticamente corretto.

Darktino
Darktino
@Cinzia70

Condivido pienamente, ma le oligarchie internazionali spingono a farci diventare tutti lobomotizzati

Ruggero78
Ruggero78

Assolutamente NO

Tiki2009
Tiki2009

SÌ!!! Sarebbe un crimine, una mancanza di rispetto soprattutto verso gli anziani, una mancanza di senso civico, un segno di ignoranza scientifica, non farsi vaccinare.
Poi questa reticenza a farsi vaccinare mette in pericolo la possibilità di debellare questo Covid.
Bene, chi non lo fa: niente voli, concerti, vacanze, hotel, cinema, discoteche, ecc.

Straniera
Straniera

Non mi farò vaccinare neanche permetterò che dia fatto a mio figlio .
Fino che tutti politici e imprenditore con la loro famiglia non si fanno vaccinare davanti una telecamera 🎥 per assicurarci che sia sicura.
Non servirò di cavia umana a loro.

marco brenni
marco brenni
@Straniera

Non condivido questo atteggiamento disfattista e senza alcuna base razionale, che poi danneggia tutti quanti

Contenuto esterno
Non è stato possibile registrare l'abbonamento. Si prega di riprovare.
Hai quasi finito… Dobbiamo verificare il tuo indirizzo e-mail. Per completare la sottoscrizione, apri il link indicato nell'e-mail che ti è appena stata inviata.

I dibattiti più recenti

Le più recenti opportunità per discutere di argomenti importanti con lettori e lettrici di tutto il mondo.

Bisettimanale

La dichiarazione della SRG sulla protezione dei dati fornisce ulteriori informazioni sul trattamento dei dati.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR