Navigation

Borsa svizzera: vira in positivo

Questo contenuto è stato pubblicato il 27 ottobre 2010 - 11:36
(Keystone-ATS)

ZURIGO - Dopo aver aperto in ribasso la borsa svizzera ha virato in positivo nel corso della mattinata: alle 11.20 l'indice dei valori guida SMI segnava 6485,68 punti (+0,14% rispetto a ieri), mentre il listino globale SPI era in progressione dello 0,06% a 5759,66 punti.
Fra gli operatori sembra regnare la prudenza, in attesa di conoscere alcuni dati congiunturali americani che saranno pubblicati nel pomeriggio. Pesano inoltre le incertezze riguardo all'ampiezza del nuovo programma di stimolo monetario che la Fed si appresta a varare.
Sul fronte interno l'attenzione si concentra su Lonza (-0,62%), che ha informato in termini generali sull'andamento degli affari. Sempre nel settore farmaceutico buona performance per Novartis (+0,44%) e Roche (+0,70%); il terzo valore difensivo di peso, Nestlé (-0,38%), è invece in calo.
UBS (+0,72%) è in recupero rispetto a ieri, quando aveva perso il 5% dopo risultati trimestrali male accolti dal mercato, e si muove in parallelo a Credit Suisse (+0,93%); meno tonico è invece il terzo principale titolo bancario, Julius Bär (-0,10%).
Fra gli assicurativi Swiss Re (+0,19%) si è meglio ripresa delle perdite iniziali di Zurich (-0,34%), che ha annunciato di partecipare con 420 milioni di dollari all'aumento di capitale di New China Life.
Per quanto riguarda i titoli più dipendenti dalla congiuntura ABB (-0,09%) è praticamente al palo in attesa della pubblicazione, domani, dei dati trimestrali. Nel settore del lusso Swatch (-0,37%) manca il rimbalzo, che riesce per contro a Richemont (+0,37%).
Nel mercato allargato vanno segnalati Swissquote (+9,05%), che ha annunciato un'acquisizione, Petroplus (-0,92%), dopo l'interruzione dell'attività nella raffineria di Cressier (NE), e Austriamicrosystems (+1,41%), che ha diffuso i dati trimestrali.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.