Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Svezia ha vinto la 60/a edizione del Concorso Eurovisione della Canzone, alla StadtHalle di Vienna: Mans Zelmerlow, tra i favoriti della vigilia, ha trionfato sulle note di 'Heroes'.

Al secondo posto la Russia, con la biondissima Polina Gagarina ('A million voices'). L'Italia deve accontentarsi del terzo gradino del podio conquistato dal Volo: il trio composto da Ignazio Boschetto, Piero Barone e Gianluca Ginoble ha proposto Grande amore, il brano vincitore dell'ultimo Festival di Sanremo.

Il bel Mans Zelmerlow ha preso il largo già a metà gara, aggiudicandosi la vittoria con ben 365 voti. Alle sue spalle è stato testa a testa tra la russa Gagarina, che ha raccolto 303 preferenze, e il trio del Volo, ambasciatore del pop lirico nel mondo, che ne ha avute alla fine 292.

La Svezia eredita lo scettro dell'Austria, che aveva vinto la scorsa edizione con la drag queen barbuta Conchita Wurst, e si aggiudica il diritto di ospitare l'Eurovisione nel 2016.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS