Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ROMA - L'ex amministratore delegato di Fastweb, Silvio Scaglia, ha "dismesso 'prudentemente' il pacchetto di maggioranza in suo possesso a favore di Swisscom con una operazione sospetta per modalità e tempi di realizzazione": lo afferma il giudice delle indagini preliminari nell'ordinanza di custodia cautelare.
Secondo il giudice Aldo Morgigni, "Scaglia, infatti, dapprima vendeva un pacchetto consistente di azioni immediatamente dopo la pubblicazione delle notizie sulle indagini ad Unicredi Merchant Bank, e successivamente, malgrado un pubblico annunzio dell'amministratore delegato Stefano Parisi che il pacchetto di maggioranza era nelle mani di Scaglia e che questi non aveva intenzione di liberarsene, annunziava la vendita dell'intero pacchetto di maggioranza all'operatore telefonico svizzero Swisscom".
A carico di Scaglia sussistono "gravissimi indizi di colpevolezza", afferma il magistrato.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS