Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

MESSINA - È morto il suo amato caprone "Carlo" e l'artista siciliano Alfredo Iraci per comunicare a tutta la gente di Sant'Agata di Militello (Messina) il proprio dolore per la dipartita del suo amico quadrupede ha fatto affiggere i manifesti del lutto sui muri del comune.
"Per me era come un cane di razza - afferma - ed ogni volta che mi recavo in campagna per accudirlo mi faceva le feste. In molti mi hanno espresso solidarietà".
Carlo è morto due giorni fa a causa di un oggetto ingerito per sbaglio nelle campagne in cui viveva quasi libero. Così oltre ad una degna sepoltura in un terreno di proprietà di Iraci è partita anche l'iniziativa del manifesto funebre.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS