Navigation

Libia: Obama e Rasmussen, con attacchi raid proseguono

Questo contenuto è stato pubblicato il 13 maggio 2011 - 21:10
(Keystone-ATS)

Le operazioni della Nato proseguiranno in Libia fino a quando il regime di Muammar Gheddafi continuerà ad attaccare il suo popolo. Su questo punto c'è accordo tra il presidente Usa Barack Obama e il segretario generale della Nato Anders Fogh Rasmussen.

Secondo la Casa Bianca, Obama e Rasmussen "si sono trovati d'accordo sul fatto che le operazioni hanno salvato numerose vite e che fino a quando il regime di Gheddafi continua ad attaccare il suo popolo, la Nato manterrà le sue operazioni per salvare i civili".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.