Navigation

Messico: 21 morti in scontro tra bus e autocisterna

Questo contenuto è stato pubblicato il 07 novembre 2010 - 09:19
(Keystone-ATS)

CULIACAN - È di 21 morti il bilancio di un incidente stradale nel nordovest del Messico: un bus e un'autocisterna si sono scontrati poco prima della mezzanotte nei pressi della costa. Lo annunciano le autorità locali.
Un responsabile della procura ha precisato che "19 persone sono morte sul colpo, due dopo il ricovero in ospedale". Ancora non è chiara la dinamica dell'incidente.
Secondo le autorità locali, i feriti sono una decina. Sull'autobus a quanto pare viaggiavano 42 persone.
L'incidente si è prodotto poco prima della scorsa mezzanotte (ora locale) al confine tra gli stati di Sinaloa e di Nayarit. Tra le vittime, secondo la polizia, figurano anche otto donne e due bambini. Si teme che intere famiglie possano essere state decimate.
Stando alla stampa locale, l'autobus sarebbe stato investito dal rimorchio dell'autocisterna che si è staccato dal veicolo lungo un tratto di strada in pendenza.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.