Navigation

Nucleare: Corea Nord; Cina, Kim Jong-Il vuole ripresa colloqui

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 maggio 2011 - 14:42
(Keystone-ATS)

Il leader nord coreano Kim Jong-il ha chiesto al presidente cinese Hu Jintao che vengano ripresi quanto prima i colloqui a sei (Corea nord, Corea sud, Usa, Russia, Giappone, Cina) sulla questione nucleare nord coreana. È quanto è stato annunciato a Pechino dopo la visita del presidente nordcoreano in Cina.

Il presidente cinese ha apprezzato gli sforzi della Corea del Nord di abbassare le tensioni nella penisola. Hu ha detto che è importante che le parti mantengano pace e stabilità verso la denuclearizzazione della penisola, mostrando flessibilità e rimuovendo gli ostacoli.

Kim da parte sua ha auspicato migliori relazioni con la Corea del Sud e il raggiungimento pacifico dell'obiettivo della denuclearizzazione attraverso la ripresa dei colloqui a sei. Lanciati nel 2003, questi colloqui sono stati sospesi nel 2008. Da maggio dell'anno scorso, questa è la terza visita di Kim Jong-Il in Cina.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo