Navigation

Romania: salta consiglio ministri Ue, stop ingresso Schengen

Questo contenuto è stato pubblicato il 18 settembre 2012 - 13:30
(Keystone-ATS)

L'ingresso nello spazio Schengen resta un miraggio per la Romania. La presidenza cipriota del Consiglio Ue, si apprende, è stata "costretta" a rinviare a ottobre la riunione dei ministri dell'interno che si sarebbe dovuta tenere domani a Bruxelles con l'adesione di Bucarest allo spazio senza frontiere come unico punto all'ordine del giorno.

Oltre all'Olanda, che da oltre un anno ha posto il veto, anche Germania e Belgio si sono detti contrari a causa delle preoccupazioni per la crisi politica in Romania.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo