Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERNA - La popolazione si sente sicura e guarda con ottimismo al futuro della Confederazione. Per quanto riguarda l'esercito, il 74% degli Svizzeri lo giudica necessario, ma il 46% ritiene che le sue dimensioni siano eccessive. Sono alcuni dei risultati dello studio "Sicurezza 2010" condotto dal Politecnico federale di Zurigo e presentato oggi a Berna.
Come era avvenuto l'anno scorso, la metà degli interrogati ritiene che le spese dell'esercito siano ragionevoli. Il 22% ne auspica un calo e altrettanti invece sono per un aumento. Il 45% degli interpellati è per una soppressione dell'obbligo generale di servire. L'inchiesta ha interessato 1'200 persone tra metà gennaio e metà febbraio.
Su una scala da uno a dieci, la fiducia nei media raggiunge solo un valore di 4,9. Fanno meglio i partiti politici (5,1) e il Consiglio federale (5,9).

SDA-ATS