Navigation

Zurigo: 200-250 milioni dollari per catastrofi nel IV trimestre

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 gennaio 2012 - 10:21
(Keystone-ATS)

A causa delle inondazioni in Thailandia e del sisma in Nuova Zelanda, Zurich Financial Services (ZFS) si attende per il quarto trimestre 2011 richieste di indennizzo oscillanti tra 200 e 250 milioni di dollari.

Lo ha indicato oggi la stessa società, sulla base delle prime stime inoltrate in seguito alle inondazioni in Thailandia, evento che dovrebbe tradursi per ZFS in costi per 250-300 milioni di dollari, cui si aggiungono 80 milioni per il terremoto in Nuova Zelanda. Grazie a una polizza riassicurativa, ZFS potrà detrarre da questa somma 130 milioni di dollari.

La compagnia fornirà il dato preciso dei costi il 16 febbraio. Dopo il 2005, il 2011 è stato un anno eccezionale quanto a danni provocati dalla natura.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?