Un quotidiano inglese, il Cambridge News, ricevette una telefonata anonima 25 minuti prima dell'assassinio del presidente americano John Fitzgerald Kennedy, avvenuto il 22 novembre 1963 a Dallas, in cui si diceva che una "grande notizia" stava per accadere negli Usa.

Lo rivela un memo che era stato pubblicato dai National Archives negli Usa già lo scorso luglio e quindi non fa parte degli ultimi file sul caso appena desecretati, ma che secondo la Bbc era passato inosservato.

Nella chiamata fatta a un reporter senior del giornale, la voce anonima dice solamente che deve essere avvertita l'ambasciata americana a Londra e subito dopo riattacca. Secondo il documento datato 26 novembre 1963, che era stato inviato dal vice direttore di allora dell'Fbi, James Angleton, al celebre quanto controverso direttore del 'bureau' J Edgar Hoover, era stato l'MI5, il servizio segreto interno britannico, a ricevere la segnalazione della polizia sulla telefonata dopo che il giornalista aveva spiegato l'accaduto alle forze dell'ordine di Cambridge.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.