Il deputato ticinese Bill Arigoni è morto

Giuseppe "Bill" Arigoni, granconsigliere e noto politico del Partito socialista ticinese, è deceduto venerdì all'ospedale Civico di Lugano dopo essere stato investito da un'auto la sera precedente.

Questo contenuto è stato pubblicato il 12 febbraio 2010 - 12:02

La notizia è stata comunicata dalla polizia cantonale. Giovedì sera, una vettura guidata da una donna aveva travolto Arigoni sulle strisce pedonali a Magliaso (nei pressi di Lugano), provocandogli un trauma cranico.

Il granconsigliere aveva 60 anni. Attivo per anni in Parlamento, dal 1988 al 1991 in seno al Partito del lavoro e, successivamente, dal 1999, quale deputato del Partito socialista, è stato anche presidente dell'Associazione inquilini della svizzera italiana.

Durante il suo percorso politico, Arigoni si è sempre battuto in favore di una maggiore sicurezza nel traffico stradale a livello comunale e cantonale. In particolare, chiedendo misure efficaci per l'area del Basso Malcantone, divenuta una delle zone di transito più trafficate dell'intero Cantone e uno dei principali collegamenti per i frontalieri che quotidianamente si spostano in Ticino.

In Ticino, dall'inizio del 2010 altri tre pedoni stati già stati investiti e uccisi.

swissinfo.ch

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo