Navigation

Chi ha diritto alle indennità di disoccupazione in Svizzera?

I salariati che perdono il posto di lavoro in Svizzera hanno diritto a delle indennità di disoccupazione e ai servizi di consulenza degli Uffici regionali di collocamento per la ricerca di un nuovo impiego. Keystone / Laurent Gillieron

Chi perde il lavoro in Svizzera può richiedere l'indennità di disoccupazione, a determinate condizioni. Di solito riceve un importo pari al 70% dell'ultimo stipendio, per un massimo di due anni.

Questo contenuto è stato pubblicato il 18 febbraio 2020 - 14:00

Ogni mese i dipendenti e i loro datori di lavoro in Svizzera versano i contributi all'assicurazione contro la disoccupazioneLink esterno. Questa riserva consente di aiutare finanziariamente coloro che perdono il posto di lavoro, fino a quando non ne trovano un altro. Ma questo supporto è limitato e dipende da molte condizioni. Spiegazioni.

Chi contribuisce all'assicurazione contro la disoccupazione?

End of insertion

Tutti i dipendenti affiliati all'assicurazione per la vecchiaia (AVS) e i loro datori di lavoro sono obbligati a contribuire all'assicurazione contro la disoccupazione (AD). L'azienda e il dipendente pagano metà ciascuno il contributo. L'aliquota contributiva è del 2,2% dello stipendio annuo fino a 148'200 franchi; per la parte superiore a questa soglia ammonta all'1%.

Gli indipendenti, i membri delle famiglie contadine che lavorano nell'azienda agricola e i pensionati non sono tenuti a contribuire all'AD.

Chi può beneficiare dell'AD?

End of insertion

Per poter ricevere le prestazioniLink esterno, è necessario essere domiciliati in Svizzera e aver contribuito all'AD per almeno 12 mesi negli ultimi due anni. È pertanto necessario aver esercitato un'attività professionale come dipendente. Numerosi casi speciali sono previsti durante le interruzioni del lavoro per l'educazione dei figli, il lavoro all'estero, il servizio militare o periodi di malattia. Ogni individuo deve informarsi sui propri diritti quando si iscrive presso un ufficio regionale di collocamento (URC), un passo che deve compiere personalmente.

Le persone che esercitano un'attività indipendente non hanno diritto alle indennità di disoccupazione, così come i dipendenti che sono soci o membri di un organo direttivo di un'azienda o i coniugi di proprietari o dirigenti di una società.

Quali sono i passi per ricevere le indennità di disoccupazione?

End of insertion
Una disoccupata in cerca di lavoro verifica dei documenti allo sportello di una cassa di disoccupazione nel cantone di Berna. Keystone / Peter Klaunzer

L'assicurazione contro la disoccupazione versa cinque indennità giornaliere a settimana, a seconda dei giorni lavorativi. L'importo è calcolatoLink esterno in linea di principio in base al reddito percepito negli ultimi sei mesi. L'indennità è pari all'80% dell'ultimo stipendio se l'assicurato ha figli a carico o se il salario non superava i 3'797 franchi al mese. In tutti gli altri casi, ammonta al 70% dell'ultimo stipendio.

Le indennità possono essere percepite generalmente per due anni, ma ci sono molte eccezioni.

È possibile avere dei lavori temporanei durante il periodo di AD?

End of insertion

Sì, le attività professionali sono persino incentivate dagli URC. Ma ogni reddito deve essere dichiarato.

La persona disoccupata può andare in ferie?

End of insertion

Sì, ogni periodo di 60 giorni di AD dà diritto a cinque giorni di vacanza pagati. Ciò significa che occorre aspettare 60 giorni dopo l'iscrizione all'AD per poter prendere il primo congedo.

Le indennità possono essere soppresse?

End of insertion

Sì. Se la persona disoccupata non rispetta determinate regole, il pagamento delle prestazioni può essere sospeso per periodi da 1 a 60 giorni. Questo è il caso se la persona è disoccupata per colpa sua, se non fa abbastanza sforzi per trovare un nuovo lavoro, se rifiuta un lavoro ritenuto adeguato o se nasconde informazioni importanti.

E se dopo due anni non si ha ritrovato un posto di lavoro?

End of insertion

È importante verificare presso l'URC se è possibile una proroga della scadenza e un collocamento temporaneo o un'altra forma di indennità. Se la persona ha esaurito il diritto alle indennità di disoccupazioneLink esterno e quindi incontra difficoltà finanziarie, può iscriversi all'assistenza sociale del suo comune di domicilio per ottenere sostegno. D'altra parte, può ancora rimanere iscritta presso l'URC per continuare a ricevere consulenza e supporto nella ricerca di un lavoro.


Tasso di disoccupazione

Il tasso di disoccupazione in Svizzera è piuttosto basso rispetto alla media dei paesi europei: alla fine di dicembre del 2019, in Svizzera si attestava al 2,5%Link esterno, mentre nell'Unione europeaLink esterno si collocava al 6,2% nell'UE28 e al 7,4% nell'Eurozona. Tuttavia, il calcolo del tasso di disoccupazione svizzero tiene conto solo delle persone iscritte negli Uffici regionali di collocamento (URC). Le persone in cerca di lavoro che hanno esaurito il diritto alle indennità di disoccupazione o al beneficio dell'assistenza sociale non vengono conteggiate. Cosicché il tasso di disoccupazione in media annua nel 2019 in Svizzera, secondo le statistiche dell'Organizzazione internazionale del lavoro (ILOLink esterno), era del 4,4%Link esterno, mentre secondo le statistiche della Seco era del 2,3%Link esterno.

La Svizzera calcola il tasso di disoccupazione con il numero di senza lavoro iscritti agli URC, diviso per il numero di persone attive, moltiplicato per 100.

L'ILO lo calcola con il numero di disoccupati espresso in percentuale del numero totale di persone occupate e disoccupate.

QuiLink esterno si trovano le spiegazioni della Segreteria di Stato dell'economia (Seco) sui vari tipi di statistiche sulla disoccupazione.

End of insertion

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.