Paola Oggiano dall'Italia

courtesy
Questo contenuto è stato pubblicato il 01 febbraio 2016 - 11:00
swissinfo.ch

Gli stranieri anziani in Svizzera sono confrontati con numerose sfide, spiega la sindacalista italiana Paola Oggiano. Le pensioni dei lavoratori stagionali italiani sono molto basse. «La situazione può essere davvero difficile soprattutto per le persone che non hanno fatto carriera nel loro lavoro».

Inoltre, molti italiani vorrebbero ritornare nel loro paese «siccome la vita sarebbe meno difficile visto che non si sono mai completamente integrati in Svizzera. I loro figli sono però qui. Alla fine decidono così di rimanere o spesso uno decide di rientrare in Italia, mentre l’altro sceglie di rimanere in Svizzera per i figli».

Paola Oggiano, sarda di 30 anni, constata che per gli italiani anziani che vivono nella Svizzere tedesca, socializzare con gli svizzeri è difficile. Anche dopo molti anni trascorsi nel paese, gli italiani a Berna rimangono principalmente tra loro. Uno degli obiettivi del suo lavoro di volontariato è dunque di favorire la loro integrazione. Tuttavia, questo «è quasi impossibile», rileva. In parte a causa delle differenze linguistiche, «è davvero difficile organizzare attività che coinvolgono i due gruppi».


Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo