Navigation

Asilo: persona si dà fuoco a Berna

Una persona si è data fuoco sulla Piazza federale a Berna. KEYSTONE/ANTHONY ANEX sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 20 luglio 2020 - 17:48
(Keystone-ATS)

A margine di una protesta contro i centri di rimpatrio per richiedenti asilo nel Canton Berna, questo pomeriggio sulla Piazza federale una persona si è data fuoco. È stata trasportata in ospedale con un'ambulanza.

Un manifestante ha confermato all'agenzia Keystone-ATS l'informazione pubblicata su Twitter dal centro culturale autonomo bernese della Reitschule.

Un portavoce della polizia cantonale ha dal canto suo confermato che nel corso di una manifestazione sulla Piazza federale c'è stato un incidente e che una persona è stata ricoverata, ma non è in pericolo di morte.

Secondo un testimone, l'autore del gesto è un iraniano che si è visto respingere la richiesta d'asilo. L'azione è giunta completamente inaspettata e dimostra - sempre secondo il testimone - a quale pressione sono sottoposte le persone nei centri cantonali di rimpatrio.

Il gruppo "Stopp Isolation" aveva annunciato la protesta venerdì, dopo che i responsabili cantonali avevano difeso in una lettera la loro politica di rimpatrio. L'associazione, assieme all'organizzazione "Migrant Solidarity Network", critica aspramente il modo di agire delle autorità bernesi e compara i centri a prigioni ai margini della società.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.