Navigation

Borsa: Tokyo chiude a +1,39% con svolta crisi UE, ma pesa yen

Questo contenuto è stato pubblicato il 28 ottobre 2011 - 08:38
(Keystone-ATS)

La Borsa di Tokyo segue l'euforia dei listini Usa ed europei e, in scia alla svolta sulla crisi del debito di Eurolandia raggiunta mercoledì notte nel summit Ue, termina gli scambi in rialzo dell'1,39%.

L'indice Nikkei, il cui slancio sconta però la forza dello yen sempre vicino ai record storici sul dollaro, supera quota 9.000 e si attesta ai massimi delle ultime otto settimane, a 9.050,47 punti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?