Navigation

Bulle (FR): UCB investe 250 milioni euro in ampliamento produzione

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 dicembre 2010 - 09:42
(Keystone-ATS)

BRUXELLES/BULLE FR - Sviluppo economico in vista a Bulle, nel canton Friburgo: il gruppo farmaceutico belga UCB ha annunciato l'intenzione di investire 250 milioni di euro (314 milioni di franchi) per ampliare la sua unità produttiva nella regione.
La nuova fabbrica, operativa dal 2015, produrrà il farmaco Cimzia, impiegato per trattare l'artrite reumatoide (infiammazione delle articolazioni) nonché per attenuare i sintomi della malattia di Crohn (infiammazione dell'intestino), comunica la società. UCB è attiva in 40 paesi e dà lavoro a 8000 persone. Nel 2009 ha realizzato un fatturato di 3,1 miliardi di euro.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.